Regolamento

Campionato Under 15 Femminile 2019/2020

CAMPIONATO NAZIONALE GIOVANILE FEMMINILE DI CALCIO A NOVE

Di seguito si riportano modalità di partecipazione e di eventuale iscrizione al Campionato, Regolamento Tecnico e Regolamento Fair Play del Campionato Under 15 Femminile – Giovani Calciatrici 2019/2020.

ART.1 SOCIETÀ PARTECIPANTI E ISCRIZIONI

  1. Il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC organizza il Campionato a carattere Nazionale riservato alle giovanicalciatrici della Categoria UNDER 15 aperto a tutte le Società.
  2. Le domande di iscrizione al Campionato dovranno pervenire al Settore Giovanile e Scolastico entro e non oltre il 31 agosto 2019 ore 12.00. L’iscrizione dovrà essere effettuata, a partire dal 25/07/2019, solo ed esclusivamente on line tramite il seguente link www.u15femminile.it. Non saranno accettate iscrizioni pervenute attraverso modalità diverse da quella indicata.

Al Campionato ciascuna società potrà iscrivere una o più squadre.

ART.2 PARTECIPAZIONE DELLE CALCIATRICI

  1. Il Campionato è riservato alle giovani calciatrici della Categoria UNDER 15 nate dal 01.01.2005 al 31.12.2006.regolarmente tesserate F.I.G.C. con la propria società per la stagione in corso.>/u>
    Al Campionato possono altresì partecipare giovani calciatrici nate nel 2007, purché abbiano compiuto il 12° anno di età(non è consentita la partecipazione di giovani calciatrici nate nel 2008).
  2. Fuori Quota
    È possibile utilizzare per ciascuna gara, anche contemporaneamente, un numero massimo di 2 calciatrici “fuori quota”nate nel 2004.
    Per la presente stagione sportiva la possibilità di utilizzo di calciatrici “fuori quota” è riservata alle Squadre femminilidelle Società di Lega Pro Maschile e alle Squadre Femminili Dilettanti NON partecipanti, con la prima squadra, alcampionato di Serie A femminile nella stagione 2019-2020.
  3. Prestiti
    Alle Società di Lega Pro Maschile e alle Società Dilettanti NON partecipanti, con la prima squadra, al campionato diSerie A femminile nella stagione 2019-2020 è concessa l’opportunità di richiedere autorizzazione per i prestiti per unnumero massimo di 2 calciatrici provenienti da altra società non partecipante al Campionato, nemmeno qualora questedovessero essere state eliminate prima della data ultima per la richiesta del prestito, purché tesserate per la FIGC emunite di regolare nulla-osta della società di appartenenza.
    In nessun caso sarà possibile sostituire una giocatrice in prestito con altra giocatrice in prestito.
    Non è consentito richiedere prestiti di giocatrici “fuori quota”.
    La data ultima per la richiesta dei prestiti è il 29/02/2020, nessun prestito potrà essere concesso qualora la richiestapervenga oltre tale data. I prestiti autorizzati saranno validi per tutta la durata del Campionato.
    La richiesta di autorizzazione all’utilizzo di calciatrici in prestito deve essere inoltrata al Comitato Regionale organizzatore, che rilascerà la necessaria autorizzazione, e per opportuna conoscenza al Coordinatore Federale Regionale SGS di appartenenza e al Settore Giovanile e Scolastico.
    Non è consentito il prestito della stessa Giocatrice a più società.
    Nel caso in cui una Società iscriva due o più squadre al Campionato, il numero di calciatrici che è possibile richiedere in prestito non può essere superiore a 2 (due).
    Le società non potranno utilizzare una calciatrice in prestito proveniente da società con sede in altra regione, rispetto a quella della richiedente. Sarà possibile comunque richiedere il prestito di calciatrici provenienti da società con sede in provincia limitrofa, anche di altra regione, a quella della richiedente.

ART.3 FORMULA DEL CAMPIONATO

Il Campionato Nazionale Under 15 Femminile si articola in 4 fasi, suddivise come segue:

  • Fase Regionale
  • Fase Interregionale
  • Fase finale Interregionale
  • Fase finale Nazionale
Fase Regionale:

Sulla base delle iscrizioni pervenute e della suddivisione delle squadre nei relativi gironi, il Settore Giovanile e Scolastico affiderà ad uno o più Comitati Regionali LND l’organizzazione della Fase Regionale che verrà sviluppata in stretto coordinamento con i relativi Coordinatori Federali Regionali SGS. Tale fase, qualora il numero di iscrizioni ed esigenze logistiche e organizzative lo richiedano, potrà coinvolgere più regioni limitrofe.

Fase Interregionale:

La fase Interregionale si svilupperà a seguito della fase Regionale, per cui le date, le modalità di svolgimento ed i criteri di qualificazione saranno resi noti tramite apposito comunicato .
A seguito della fase interregionale, 16 squadre accederanno alla fase finale interregionale.

Fase Finale Interregionale:

Le 16 squadre qualificate alla fase finale Interregionale si affronteranno in 4 raggruppamenti, ciascuno composto da 4 squadre secondo la formula del girone all’italiana. La composizione dei gironi verrà definita in base all’esito della fase interregionale tenendo conto dei risultati ottenuti e delle necessità di natura logistica e organizzativa.
Accederà alla Fase Finale Nazionale la squadra prima classificata di ciascuno dei 4 raggruppamenti per un totale di 4 squadre.

Finali Nazionali:

Le Finali Nazionali dei Campionati Giovanili si svolgeranno nel mese di giugno, in date da stabilire, secondo il format che verrà reso noto tramite apposito Comunicato.

ART.4 RECUPERO DELLE GARE

Le gare non iniziate, non portate a termine o annullate sono recuperate con le modalità fissate, con decisione del Settore Giovanile e Scolastico e, laddove necessario, dei Comitati/Coordinamenti Regionali, sentito il parere delle Società coinvolte.
Resta inteso che le gare dovranno essere recuperate entro 15 giorni dalla data nella quale la gara era stata inizialmente calendarizzata.

ART.5 DETERMINAZIONE DELLE SQUADRE VINCITRICI

1. Punteggi e classifiche fase regionale

L’esito della gara è stabilito sommando il numero dei goal realizzati nei tre tempi di gioco.
Una volta stabilito l’esito finale della partita, saranno attribuiti i seguenti punteggi validi per la classifica finale:

  • 3 punti in caso di vittoria;
  • 1 punto in caso di pareggio;
  • 0 punti in caso di sconfitta.

La classifica finale di ciascun girone determinerà le squadre che avranno accesso alla fase Interregionale.
Alla fase Interregionale potrà accedere una sola squadra in rappresentanza di una Società, anche nel caso in cui quest’ultima iscriva due o più squadre.

Nel caso in cui due o più squadre terminino il girone ed i relativi incontri con lo stesso numero di punti, per la determinazione della squadra meglio classificata, verranno considerati i seguenti criteri, secondo l’ordine di seguito riportato:

  1. Esito degli incontri diretti
  2. classifica “avulsa” nel caso di tre o più squadre a pari merito, considerando solo le squadre a pari merito;
  3. Maggior numero di reti segnate negli incontri diretti
  4. Maggior numero di vittorie conseguite nel girone
  5. Minor numero di sconfitte conseguite nel girone
  6. Miglior punteggio ottenuto nella Classifica Disciplina (v. CU n.1 SGS 2019/2020)
  7. Spareggio
2. Punteggi e classifiche fasi interregionali e fase finale Interregionale

Una volta stabilito l’esito finale della partita, saranno attribuiti i seguenti punteggi validi per la classifica finale:

  • 3 punti in caso di vittoria;
  • 1 punto in caso di pareggio;
  • 0 punti in caso di sconfitta.

Nel caso in cui due o più squadre terminino il girone ed i relativi incontri con lo stesso numero di punti, per la determinazione della squadra meglio classificata, verranno considerati i seguenti criteri, secondo l’ordine di seguito riportato:

  1. Esito degli incontri diretti (risultato dei 3 tempi di gioco)
  2. classifica “avulsa” nel caso di tre o più squadre a pari merito, considerando solo le squadre a pari merito;
  3. Maggior numero di reti segnate negli incontri diretti, considerando solo le squadre a pari merito
  4. Risultato del Gioco Tecnico considerando solo le squadre a pari merito;
  5. Maggior numero di calciatrici partecipanti alle gare
  6. Miglior punteggio ottenuto nella Classifica Disciplina (v. CU n.1 SGS 2019/2020)
  7. Sorteggio

ART.6 DISPOSIZIONI TECNICHE

1. Campo di gioco

Le dimensioni del terreno di gioco saranno comprese tra i seguenti valori:

  • Lunghezza: misure minime 60 mt. – misure massime 70 mt.
  • Larghezza: misure minime 40 mt. – misure massime 50 mt.

A seconda delle necessità, il campo di gioco potrà essere tracciato anche utilizzando i seguenti riferimenti sul campo di calcio a 11 regolamentare:

  1. Orientando il campo da un limite dell’area rigore al limite dell’area di rigore della metà campo opposta;
  2. Orientando il campo trasversalmente al campo da calcio regolamentare, da una linea laterale del campo alla linea laterale del lato opposto. In tal caso è possibile utilizzare una sola metà del campo a 11

Le dimensioni della porta saranno comprese tra i seguenti valori: 5-6 x 1,80-2 metri.

2. Pallone

Il pallone utilizzato per le gare è convenzionalmente identificato con il numero “4”.

3. Modalità di svolgimento e durata delle gare

Le gare si svolgeranno con la Modalità di Gioco 9 vs 9, della durata complessiva di 60’ suddivisi in 3 tempi da 20’ ciascuno. In distinta potranno essere indicate un massimo di n° 18 calciatrici.

4. Fuorigioco

Nella modalità di gioco 9vs9 prevista per la categoria Under 15 Femminile, il fuorigioco viene considerato dalla linea di metà campo, come previsto dal Regolamento del Giuoco del Calcio.

5. Zona “No pressing”

In occasione della sola rimessa dal fondo da parte del portiere, ai giocatori della squadra avversaria non è permesso superare la linea determinata dal limite dell’area di rigore e dal suo prolungamento fino alla linea laterale.
I giocatori avversari sono dunque obbligati ad attendere il controllo del giocatore che, posizionato nella zona di no pressing, riceve il pallone dal portiere. Soltanto a controllo avvenuto potranno entrare nella zona di no pressing.
Qualora il giocatore avversario non rispetti l’area di no pressing il direttore di gara dispone la ripetizione della rimessa dal fondo.

6. Divise di gioco

Nel caso di confondibilità di colori delle maglie delle squadre in gara, la Società prima nominata deve provvedere alla sostituzione delle proprie divise;

7. Shoot out

Nella fase finale interregionale del Campionato, per ciascuna gara, è prevista l’esecuzione degli shoot out secondo quanto stabilito nel Regolamento allegato.

8. Sostituzione delle calciatrici

Nel corso della gara sono ammesse fino ad un massimo di 9 sostituzioni per squadra.
Nel primo tempo di gioco le 9 calciatrici che entrano in campo non potranno essere sostituite per tutta la durata dello stesso, salvo che per validi motivi di salute.
Delle 9 concesse ciascuna squadra dovrà obbligatoriamente effettuare almeno 3 sostituzioni. Le nuove entrate DEVONO disputare un tempo di gioco continuativo, senza che per questo obbligo si tenga conto dei minuti giocati. Pertanto qualora la sostituzione dovesse avvenire, ad esempio, a metà del secondo tempo di gioco, la calciatrice, in ottemperanza alla presente disposizione, dovrà obbligatoriamente prendere parte all’intero terzo tempo di gioco, salvo che per validi motivi di salute.
Qualora una squadra dovesse prendere parte alla gara inserendo nella distinta un numero di calciatrici tale da non consentire i 3 cambi obbligatori previsti dal presente articolo, dovrà comunque effettuare tutti i cambi possibili, tenuto conto delle calciatrici a disposizione, nel rispetto di quanto previsto per le tre sostituzioni obbligatorie ivi incluso l’impiego delle giocatrici nuove entrate per almeno un tempo di gioco.
Le calciatrici sostituite non possono più rientrare in campo e prendere parte alla gara.
Qualora una squadra, in occasione di una gara ufficiale, non dovesse ottemperare a quanto previsto dal presente comma, dietro ricorso della squadra avversaria, verrà comminata la perdita della gara in oggetto con il punteggio di 0-3

ART.7 DISPOSIZIONI DISCIPLINARI

1. Ufficiali di gara

Le partite saranno arbitrate da Arbitri Ufficiali dell’Associazione Italiana Arbitri, appartenenti alle Sezioni territorialmente competenti.

2. Giustizia sportiva

Nella Fase regionale, la Giustizia Sportiva sarà demandata al Giudice Sportivo del Comitato Regionale organizzatore.
A partire dalla fase successiva a quella Regionale, la Giustizia sportiva sarà demandata al Giudice Sportivo del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC.

Si rendono altresì note le seguenti procedure:

  • La violazione di quanto previsto dall’art. 6 del regolamento tecnico di giuoco sulla sostituzione di calciatrici determinerà l’applicazione della sanzione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0-3
  • le calciatrici che, tenuto conto delle gare di ciascuna fase del torneo, incorrono in due ammonizioni anche di diversa indole, saranno squalificate per una gara
  • le ammonizioni che non comportino squalifica, vengono azzerate al termine di ciascuna fase del Campionato e quindi prima della Fase Interregionale, prima della Fase Finale Interregionale e prima della Fase Finale Nazionale.

ART.8 RICHIAMI REGOLAMENTARI

Per tutto quanto non previsto dal presente Regolamento, si fa espresso richiamo al Regolamento del Giuoco del Calcio, al Comunicato Ufficiale n°1 del Settore Giovanile e Scolastico del 01/07/2019 e a sue successive Circolari esplicative inerenti le modalità di svolgimento delle gare nelle categorie dell’attività di base, con particolare riferimento a quanto disciplinato per la categoria Esordienti.

ART.9 VALIDITÀ

Il presente Regolamento è valido solo per la stagione sportiva 2019/2020.

We are using cookies to give you the best experience. You can find out more about which cookies we are using or switch them off in privacy settings.
AcceptPrivacy Settings

  • Privacy Policy
  • Cookie strettamente necessari
  • Cookie di rilevamento di terze parti

Privacy Policy

Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito web da parte dei visitatori o per integrare funzionalità di terze parti nel sito (ad esempio, moduli per i commenti o icone di social network che consentono ai visitatori di condividere il contenuto del sito).

Questa sito raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • Contattare l’Utente
    Modulo d’iscrizione
    Dati Personali: email, nome, contatto telefonico
  • Statistica
    Statistiche di Aruba
    Dati Personali: Cookie e Dati di utilizzo

Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy e Cookie Policy.

Cookie strettamente necessari

Questi cookie devono essere sempre attivati durante la navigazione del sito.

Cookie di rilevamento di terze parti

Questo sito Web utilizza Google Analytics/ Statistiche di Aruba per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito in un certo periodo di tempo e le pagine più popolari.

Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.